Language Policy
NEW
To advertise here please contact
explore@museumwnf.net

Explore Monuments in Italy | Ariccia

Ville di inizio '900

Loading...

Ville di inizio '900

Description

La comparsa di ville di indubbia qualità architettonica, armoniosamente inserite nel contesto boschivo ai margini dell’abitato, conferì in pochi decenni, a partire dai primi del ‘900, un signorile carattere residenziale ad un contesto abitativo con tradizionale vocazione rurale, qualificando Ariccia come ambita meta turistica della borghesia romana.

Una prima fase di questa trasformazione interessò l’area compresa tra il borgo Garibaldi di Albano e il Ponte Monumentale, con una serie di costruzioni in stile classicheggiante e liberty. Immerse nel verde emergono la Villa Augusta (detta anche “Bianca”), costruita nel 1910 in stile neoclassico con porte rimontate provenienti da Villa Torlonia a Roma.

La Villa Le Lieure, attuale “Hotel Villa Aricia”, che conserva i resti del Tempio di Esculapio e che accolse per periodi di villeggiatura, Garibaldi e la sua famiglia.

Il Villino Barbetta in stile neogotico e la Villa Amalia in stile liberty come la Villa Volterra che spicca sul “giardino-antiquarium” ricco di reperti archeologici dell’Aricia romana, e che con la sua altana su cui sorge la statua della Signora dei Venti, si pone come in dialogo ideale con la Piazza di Corte dall’altra parte del ponte.

La Villa Macrì, infine, fatta costruire poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale nel 1939, dall’allora direttore generale del Ministero della Cultura Popolare.


Prepared by

Museo Senza Frontiere, Saverio Capozzi, sulla base di materiale fornito da:
arch. Francesco Petrucci; © Museum With No Frontiers (MWNF).

Villa Augusta © Palazzo Chigi Ariccia
Itineraries


View All Description

Select another Country


Select a Territory
in Italy


Select another Location
in Italy
Select another Monument
in Ariccia



General Index of Historical Buildings
for Ariccia

The web service endpoint returned a "HTTP/1.1 403 Forbidden" response